5x1000 e Donazioni Misericordia San Pietro In Palazzi - Misericordia San Pietro In Palazzi

Misericordia San Pietro in Palazzi
Misericordia San Pietro in Palazzi
Protezione Civile
Misericordia San Pietro in Palazzi
Vai ai contenuti

Menu principale:

5x1000 e Donazioni Misericordia San Pietro In Palazzi

5x1000 Misericordia San Pietro in Palazzi
5x1000 Misericordia San Pietro in Palazzi

COME DONARE


La Confraternita della Misericordia di San Pietro In Palazzi è un'associazione di volontariato. La nostra esistenza è legata alle libere donazioni dei singoli cittadini.

Se volete fare un'offerta, affinché la Misericordia continui nelle sue molteplici attività caritative, a vostra discrezione rimettiamo i seguenti conti correnti:

Bonifico Bancario:

BCC CASTAGNETO CARDUCCI - Filiale San Pietro In Palazzi
IBAN: IT90 L084 6170 6910 0001 0456 366

Beneficiario Misericordia San Pietro In Palazzi, causale Donazione


Conto Corrente Postale:
C/C numero 93682177, causale Donazione (clicca per scaricare il bollettino)



Il 5x1000 


La Legge n°266 del 23 dicembre 2005, ha introdotto la possibilità per il contribuente di vincolare il 5 per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) a sostegno di Associazioni del volontariato e Associazioni di promozione sociale. Tale facoltà può essere esercitata dal contribuente indicando nella dichiarazione dei redditi (utilizzando il modello integrativo CUD, il modello 730/1-bis e il modello UNICO persone fisiche) il codice fiscale dell'ente che intende finanziare.
Dal punto di vista del cittadino, il 5 per 1000 rappresenta una forma di finanziamento delle organizzazioni non profit che, a differenza delle donazioni, non comporta maggiori oneri, in quanto all'organizzazione prescelta (con l'indicazione del codice fiscale nella dichiarazione dei redditi) viene destinata direttamente una quota IRPEF.
Sostenere un'organizzazione con il 5 per 1000 è molto semplice: basta firmare nell'apposito riquadro nella pagina 3 del CUD, nella pagina 3 del modello 730-1 o pagina 2 del Modello Unico Persone Fisiche e riportare nell'apposito spazio il codice fiscale dell'associazione scelta.
Il 5 per 1000 alla Misericordia di San Pietro In Palazzi -
CODICE FISCALE: 92085890496 – significa aiutare l'associazione a portare avanti, giorno dopo giorno, le sue innumerevoli attività e i suoi molteplici servizi a favore degli ultimi, dei dimenticati e dei più bisognosi, ma anche permettergli di far fronte alle nuove e impellenti emergenze del nostro tempo.

AIUTARE IL VOLONTARIATO ED ESSERE AGEVOLATI DAL FISCO

Con la recente legge n° 80 del 2005 è stato convertito il decreto legge n° 35 sempre del 2005 con il quale sono state ampliate le possibilità per privati ed aziende di sostenere l’opera delle Associazioni di Volontariato come la MISERICORDIA SAN PIETRO IN PALAZZI.
La legge permette ai privati cittadini di :
“Decreto-legge 14 marzo 2005, n. 35 Art. 14. ONLUS e terzo settore paragrafo 1. Le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche o da enti soggetti all'imposta sul reddito delle società in favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all'articolo 10, commi 1, 8 e 9, del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, nonche' quelle erogate in favore di associazioni di promozione sociale iscritte nel registro nazionale previsto dall'articolo 7, commi 1 e 2, della legge 7 dicembre 2000, n. 383, sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del dieci per cento del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui ”
Questo decreto non esclude l’altra possibilità normativa di erogare donazioni ed essere sostenuti dal fisco quale :
Per i privati cittadini
“art.13 del Dlgs 460/ 97 le persone fisiche possono detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato a favore delle Onlus fino a un massimo di 2.065,83 euro (art. 13 bis, comma 1 lettera i-bis del D.p.r. 917/86). Per donazioni di importo maggiore, la detrazione sarà comunque calcolata sulla cifra massima di 2.065,83 euro”
Per le imprese
“facoltà di applicare le disposizioni di cui all’art. 100, comma 2. lettera H del Testo unico delle imposte sui redditi (D.P.R. 917/86)”, secondo cui le donazioni non superiori ai 2.065,83 euro possono essere dedotte nel totale, mentre le donazioni superiori ai 2.065,83 euro possono essere dedotte fino al 2% del reddito di impresa dichiarato”

Attenzione ! L’agevolazione fiscale è consentita solamente se l’offerta sia versata all’Associazione di Volontariato tramite banca, posta, carta di debito o credito, carta prepagata, assegno bancario.

Torna ai contenuti | Torna al menu